Pasquale Pantalone – Professore associato di Diritto amministrativo, Università degli Studi di Milano – (pasquale.pantalone@unimi.it) SOMMARIO 1. L’indipendenza quale attributo necessario dei Garanti per l’infanzia e l’adolescenza.2. La plausibilità del modello (recte dei modelli) delle Autorità indipendenti.3. I Garanti regionali quali tutori di diritti e “forme” di adempimento di doveri intragenerazionali di protezione.4. (Segue). I Garanti regionali quali “guardiani” dell’adempimento di doveri altrui.5. Osservazioni conclusive. Il contributo s’interroga, in primo luogo, da un punto di vista “soggettivo”, sulla riconducibilità dei Garanti regionali per l’infanzia e l’adolescenza al modello (recte ai modelli) delle Autorità amministrative indipendenti. In secondo luogo, focalizza l’attenzione, da un punto di vistaRead More →

Fabrizio Fracchia – Professore ordinario di Diritto amministrativo, Università “L. Bocconi” di Milano –(fabrizio.fracchia@unibocconi.it) SOMMARIO 1. Premessa: la difficoltà di tratteggiare un “quadro” di sintesi unitario in presenza di una “composizione a più voci”; la metafora della fuga musicale.2. Esposizione: il soggetto, ricavabile dal diritto comune.3. La risposta del TUSPP; le società di diritto singolare.4. Il controsoggetto: la pubblicità del socio e la sua disciplina in seno al TUSPP.5. Gli episodi o divertimenti: il controllo e l’eterodirezione.6. La responsabilità erariale.7. L’aggravamento: la concorrenza e la società pubblica siccome colta dalla disciplina sui servici pubblici locali.8. Il moto contrario: il codice dei contratti. Un cenno alleRead More →

Gian Domenico Comporti – Professore ordinario di Diritto amministrativo, Università degli Studi di Siena -(giando.comporti@gmail.com) SOMMARIO 1. La strana voglia di confini.2. Il mondo dei contratti pubblici e la sindrome della terra di nessuno.3. Il principio realizzativo del risultato: un primo passo verso la relativizzazione della sirena dell’eterno ritorno dei poteri pubblicistici nel ciclo di vita dei contratti pubblici. 4. Il principio di conservazione dell’equilibrio contrattuale: fonti per una nuova prospettiva di analisi e di gestione delle sopravvenienze. 5. Presupposti, contenuto ed effetti della rinegoziazione dei contratti pubblici: alla scoperta di un diritto soggettivo di nuovo conio, anche se operativamente e finanziariamente condizionato.6. Il procedimentoRead More →

Antonio Cassatella – Professore associato di Diritto amministrativo nell’Università di Trento – (antonio.cassatella@unitn.it) SOMMARIO 1. Il contesto istituzionale di riferimento: Mes e Rrf come strumenti finanziari utili a definire l’identità amministrativa e costituzionale dell’Ue e degli Stati membri.2. – Spazio della politica, della tecnica e del diritto pubblico nella gestione del Mes…3. – (Segue)… e del Recovery Fund.4. – Le condizionalità nel Mes: strumenti di correzione di modelli inefficienti e di implementazione di nuovi paradigmi amministrativi.5. – Le condizionalità nel Recovery Fund ed i piani di ripresa e resilienza come strumenti di riforma. 6. – La valutazione della condotta degli Stati e l’enforcement delle condizionalitàRead More →

Michele Trimarchi – Professore ordinario di Diritto amministrativo, Università di Foggia, Dipartimento di giurisprudenza – (michele.trimarchi@unifg.it) SOMMARIO 1. Politiche di bilancio e sovranità del legislatore statale.2. I vincoli europei come fattore di erosione delle politiche di bilancio.3. Dalla crisi economica del 2007 alla costituzionalizzazione dei vincoli europei.3.1. La risposta dell’Unione alla crisi e il Fiscal Compact.3.2. L’incidenza del Fiscal Compact sulle politiche di bilancio degli Stati membri.3.3. Le conseguenti modifiche della Costituzione italiana con la legge costituzionale n. 1/2012.4. Vincoli di bilancio e dintorni: la solidarietà tra gli Stati e l’unione bancaria.4.1. I meccanismi di assistenza agli Stati in crisi.4.2. Gli strumenti non convenzionali dellaRead More →

Pasquale La Selva – Dottorando di ricerca in Diritto amministrativo nell’Università degli Studi di Perugia – (pasqualelaselva94@outlook.it) SOMMARIO 1. L’ambiente come “ostacolo” alla libertà di iniziativa economica privata.2. Il ruolo dell’ARERA nell’equo bilanciamento dei principi di concorrenza e di autosufficienza e prossimità nella gestione dei rifiuti.3. Tutela della concorrenza e attuazione dei principi dell’economia circolare nel caso del Metodo Tariffario Rifiuti per il secondo periodo regolatorio 2022-2025 (MTR-2).4. Riparto di competenze e programmazione dell’attività di gestione dei rifiuti.5. Poteri regolatori e poteri impliciti dell’ARERA nel mercato dei rifiuti.6. Ambiente e mercato nella prospettiva dello sviluppo sostenibile. Le nuove sfide del diritto dell’ambiente pongono le amministrazioniRead More →

Cristina Fragomeni – Dottoranda di ricerca in Diritto ed Economia, Università Mediterranea di Reggio Calabria -(cristina.fragomeni@unirc.it) Sommario 1. Premessa. Oggetto e limiti dell’indagine.2. L’inquadramento concettuale e normativo del principio di effettività della tutela giurisdizionale. Breve cenno ai progressi successivi all’approvazione del Codice del processo amministrativo.3. Il giudicato amministrativo e la sua esecuzione. Il giudizio di ottemperanza.4. Il rapporto tra giudicato e riedizione del potere.5. L’inesauribilità del potere amministrativo. Radici e risvolti di un dibattito risalente.5.1. Posizioni critiche nella prospettiva del superamento della teoria dell’inesauribilità del potere amministrativo.6. Conclusioni. Lo scritto analizza il tema dell’effettività della tutela giurisdizionale, focalizzando l’attenzione sull’arco temporale successivo alla pronuncia giurisdizionaleRead More →

Pier Giorgio Visconti – Dottore Magistrale in Giurisprudenza, Università degli Studi Roma Tre di Roma -(pie.visconti@stud.uniroma3.it) SOMMARIO 1. Introduzione.2. Problemi interpretativi: golden power e nozione di partecipazione societaria.2.1. Estensione della nozione di partecipazione.2.2. Nozione di partecipazione e strumenti finanziari partecipativi.2.3. Azioni a voto plurimo e strumenti finanziari convertibili: una loro possibile valorizzazione nel concetto di partecipazione.2.4. Diritto di voto ed effettiva partecipazione sociale.3. Profili di criticità nel rapporto tra diritto societario ed esercizio dei poteri speciali: la rilevanza temporale del momento della notifica di acquisto del controllo.3.1. La contendibilità e il mercato del controllo: l’approccio del legislatore alle altre misure di limitazione degli investimenti esteri.3.2.Read More →

Giovanni Pasceri – Professore a contratto di Diritto dell’ambiente e della sicurezza sul lavoro, Università LUM; Fellow all’ISLC – Information Society Law Center, Dipartimento “Cesare Beccaria”, Università di Milano – (giovannipasceri@pasceri.it) SOMMARIO 1. Premessa.2. L’architettura dei sistemi di intelligenza artificiale.3. Coscienza e razionalità della rete neurale artificiale.3.1. La conoscenza imperfetta dell’apparenza.3.2. Discrezionalità e arbitrarietà.3.3. L’incertezza della matematica.3.4. I limiti del ragionamento artificiale.3.4.1. Il linguaggio: il principio di esprimibilità.3.4.2. Il limite logico: il sistema numerico binario.3.4.3. L’emergentismo biologico.4. La decisione amministrativa algoritmica.4.1. La continua attività di scelta.4.2. Il criterio di scelta del processo decisionale automatizzato.4.2.1. Valutazione di interessi e ragionevolezza della decisione.4.2.2. Implicazioni etico-giuridiche.5. L’orientamento dellaRead More →

Francesco Giacalone – Dottorando di ricerca in “Diritto umani: evoluzione, tutela e limiti”, Università degli studi di Palermo – (francesco.giacalone10@unipa.it) SOMMARIO 1. Cenni introduttivi per un inquadramento dell’informazione antimafia.2. La “massima anticipazione della tutela” quale fondamento della dequotazione delle garanzie sostanziali, procedurali e giurisdizionali.2.1. Le ragioni dell’inapplicabilità delle garanzie partecipative della L. n. 241/1990 al procedimento per il rilascio dell’informazione antimafia.2.2. L’esclusione delle cautele partecipative nel quadro delle tutele costituzionali e convenzionali.3. Le novità introdotte dal D.L. n. 152/2021: la prevenzione amministrativa antimafia “partecipata”. 3.1. La nuova fase endoprocedimentale in contraddittorio: i momenti di discrezionalità prefettizia. 3.2. Le (asimmetriche) potestà partecipative del privato.3.3. L’ipotesi diRead More →