Il coraggio di semplificare di Massimo Occhiena 1. All’indomani delle leggi c.d. “Bassanini uno” (legge 15 marzo 1997, n. 59) e “Bassanini bis” (legge 15 maggio 1997, n. 127), con la consueta, puntuale analisi del dato positivo, Elio Casetta dimostrava quanto fosse difficile qualsiasi riforma che avesse quale obiettivo la semplificazione amministrativa (E. Casetta, La difficoltà di «semplificare», in Dir. ammin., 1998, 335 e ss.). L’annotazione pare perfettamente calzante anche per l’ultimo intervento normativo in chiave semplificatrice, il decreto-legge 16 luglio 2020, n. 76, recante «Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale», convertito con modificazioni dalla legge 11 settembre 2020, n. 120.Con questa nuovaRead More →

Mario Comba – Professore ordinario di Diritto Pubblico Comparato – Università degli Studi di Torino – (mario.comba@unito.it) SOMMARIO 1. Definizione e modelli della domanda pubblica di innovazione.2. Le origini degli appalti innovativi nel diritto europeo: le direttive appalti del 2004 e la Comunicazione della Commissione del 14 dicembre 2007.3. Le direttive appalti del 2014 e gli orientamenti della Commissione europea in materia di appalti per l’innovazione del 18 maggio 2018: alcune riflessioni critiche e sistematiche sul partenariato per l’innovazione.4. Il codice dei contratti pubblici italiano (D.Lgs. 50/2016), le (scarse) iniziative in Italia ed il ruolo dell’AGID.5. Due spunti per uno sviluppo degli appalti innovativi: ilRead More →