Anna Porporato – Ricercatore in Diritto Amministrativo – Università degli Studi di Torino (annamaria.porporato@unito.it) SOMMARIO 1. Premessa.2. Non doverosità della comunicazione dell’avvio del procedimento ripristinatorio e inutilità della partecipazione al relativo procedimento secondo l’orientamento maggioritario della giurisprudenza.3. Critica all’orientamento giurisprudenziale che nega la doverosità della comunicazione dell’avvio del procedimento ripristinatorio e disconosce l’utilità della partecipazione nella fase istruttoria del relativo procedimento.4. Ragioni di carattere sistemico a fondamento della necessità del rispetto delle garanzie partecipative nel procedimento ripristinatorio.5. Il ricorso allo strumento pattizio quale strada per valorizzare la portata rimediale delle misure ripristinatorie e incentivarne l’esecuzione da parte dei soggetti obbligati. Scarica articoloRead More →